bitUpdater


Le applicazioni e i sistemi software moderni diventano sempre più complessi e articolati...

Le applicazioni e i sistemi software moderni diventano sempre più complessi
e articolati. Spesso aggiornare un proprio software presso centinaia di clienti
o utenti comporta un notevole impegno in termini di tempi e risorse.
Esistono diversi sistemi proprietari per gestire gli aggiornamenti, ma sono dispendiosi e poco flessibili. 


È il primo prodotto per l’aggiornamento in tempo reale dei sistemi software
distribuiti basato su Service Oriented Architecture.

Technical Overview

Il software è composto da un agent remoto integrato con l’applicazione da monitorare e da un servizio web (REST Web Service).
In qualsiasi momento – tipicamente all’avvio dell’applicazione - l’agent richiede al servizio web le firme digitali di tutti i file che compongono l’applicazione stessa.
Anche se gode di una certa integrazione, bitUpdater non è limitato al solo utilizzo da programmi Delphi o C++Builder.

Ad esempio, all'interno dell'applicazione Delphi (per le quali bitUpdater è particolarmente indicato) sarà necessario una semplice chiamata a una funzione per far partire tutto il processo di aggiornamento. In genera tale chiamata è posta nel file di progetto (dpr) nel seguente modo.


program bitUpdaterTest; 
uses 
  bitUpdaterClientU, ...altre unit...; 
begin
  Upgrade('http://www.miodominio.it/bitUpdaterCGI.exe', 
          'TEST_BITUPDATER'); 

//Nel file di progetto basta invocare "Upgrade" con //l'URL del servizio dove è raggiungibile bitUpdater 
//e il nome della suite da monitorare :-) 


  Application.Initialize;
  Application.CreateForm(TfrmMain, frmMain);
  Application.Run; 
end.
 

Dopo aver verificato quali di questi file locali richiedono aggiornamento, l’agent li recupera in formato testuale compresso e codificato, sostituendoli ai locali ormai obsoleti. Contemporaneamente il servizio web monitora e tiene traccia di tutte le operazioni effettuate dagli agent. All’utente non sarà richiesto altro che consentire gli aggiornamenti. 

Ogni sessione di aggiornamento permette all’utente finale di visualizzare release notes, tempo stimato per l’aggiornamento e nome dei file aggiornati.